MASSAGGIO ANTICELLULITE: COS'È' E QUALI SONO I SUOI BENEFICI

 

Pelle a buccia d'arancia, gonfiore e ritenzione idrica sono stati edematosi che, se non trattati in fretta, si trasformeranno in poco tempo in cellulite. Parliamo di una vera e propria patologia: la cellulite è infatti un'infiammazione del tessuto connettivo causato da problemi ormonali, cattiva alimentazione, poca attività fisica, da tessuti che non si ossigenano o da cattiva circolazione. Tra i rimedi più efficaci c'è il massaggio anticellulite che aiuta a ridurre gli inestetismi di questa patologia che colpisce soprattutto le donne. 

 

Quali sono i benefici del massaggio anticellulite

 

Per combattere la cellulite è importante rivedere il proprio stile di vita adottando un'alimentazione sana e praticando regolare attività fisica. Se però siete alla ricerche di strategie d'urto che possono velocizzare i risultati, i massaggi anticellulite sono la soluzione ideale: aiutano a ridurre la pelle a buccia d'arancia, in quanto rigenerano i tessuti con tecniche di manipolazione che agiscono in modo mirato sulle zone colpite, soprattutto cosce e glutei, ma non solo. In questo modo lo stato connettivo della pelle si riattiva, si ossigena e si rigenera. I massaggi anticellulite aiutano a anche drenare i liquidi in eccesso, eliminando le scorie e le tossine che causano infiammazione. Ci sono diverse tecniche di massaggio: quelli che lavorano sullo strato più superficiale attivando il sistema linfatico e quelli che stimolano il tessuto connettivo con un intervento più vigoroso ed energico per migliorare la circolazione sanguigna. Per mantenere i risultati è però importante sottoporsi a cicli da razionalizzare nel corso dell'anno. Anche se il massaggio anticellulite non curerà in modo definitivo il problema, aiuterà sicuramente a ridurne gli inestetismi.